news

ONIRICAMENTE - La Newsletter di Giugno


Pur con una gran voglia delle vacanze, che ormai si intravedono all’orizzonte, quando mi trovo a scrivere la newsletter con le date della chiusura estiva, mi prende ogni anno un po’ di malinconia (e i vostri messaggi, che già cominciano ad arrivare, in cui mi dite quanto siete tristi perché tra un po’ finiranno i corsi, di certo non aiutano!).
Ma, come sempre, possiamo girare le prospettive in positivo: è dolce sentire la mancanza di qualcosa che si ama, sapendo però già che questo “qualcosa” tornerà.

Allora: i corsi termineranno giovedì 30 giugno.
Oniria riaprirà lunedì 5 settembre, e tutte le lezioni di yoga ricominceranno da lunedì 12 settembre.

Proprio nell’idea di ampliare ulteriormente le nostre prospettive, con l’entusiasmo che accompagna i nuovi progetti, sono felice di annunciarvi che abbiamo in programma ben due nuovi corsi in partenza da settembre.

Il primo farà la gioia di chi lavora qui vicino e riuscirà a staccare per un’oretta per rigenerare corpo e mente: Paolo terrà infatti, tutti i martedì, una classe di Yoga in pausa pranzo. Saranno lezioni di 1 ora, per dare la possibilità di partecipare anche a chi ha un intervallo breve. Tornerete in ufficio con il sorriso sul volto: provare per credere!

Un’altra splendida novità è l’introduzione, nell’offerta di Oniria, di un corso di Kundalini Yoga, tenuto da Susanna, che ha già avuto modo di farsi apprezzare nel seminario di maggio sui Chakra. Si tratta di uno stile piuttosto differente dallo Hatha Yoga al quale siete abituati. Il Kundalini Yoga è definito “lo yoga della consapevolezza”, perché ha come obiettivo quello di permettere all’energia latente (Kundalini) di esprimersi, così che l’individuo sviluppi il proprio potenziale e arrivi a un graduale miglioramento dello stato di salute fisica, mentale e spirituale. Le lezioni di Kundalini Yoga si basano su kriya, sequenze predefinite di esercizi impostate non solo su asana (posture) e pranayama (respiro), ma anche su bandha (blocchi), mudra (gesti delle mani), mantra, meditazione e tecniche di rilassamento.

Giorni, orari e insegnanti delle lezioni saranno dunque i seguenti:

LUNEDI’ h 18.45 – 20.15 (Cecilia)
h 20.30 – 22 (Cecilia)

MARTEDI’ h 12.45 – 13.45 (Paolo)
h 18.30 – 20 (Cecilia)
h 20.15 – 21.45 (Paolo)

MERCOLEDI’ h 10.30 – 12 (Cecilia)
h 18.30 – 20 (Marianna)
h 20.15 – 21.45 (Marianna)

GIOVEDI’ h 18.30 – 20 (Cecilia)
h 20.15 – 21.45 (Anna)

VENERDI’ h 18.30 – 20 (Susanna, Kundalini Yoga)

Alla pagina del sito trovate comunque sempre le informazioni aggiornate.
Per facilitarmi nell’organizzazione delle classi, e soprattutto per assicurarvi il posto, vi chiedo la cortesia di comunicarmi, almeno indicativamente, la lezione (o lezioni) che vorreste frequentare.
I costi della quota associativa e del contributo per i corsi rimarranno anche quest’anno invariati.

* * * * *

Pensieri Yoga

“Questo mondo nel quale viviamo ha bisogno di bellezza per non cadere nella disperazione. La bellezza mette la gioia nel cuore degli uomini ed è un frutto che resiste al logorio del tempo, che unisce le generazioni e le fa comunicare nell’ammirazione.” – dalla Lettera agli artisti di Papa Paolo VI

E a queste parole aggiungo quelle che mi disse un altro sacerdote, in Brasile, anni fa, ammirando un mazzolino di margherite sul davanzale della finestra di una catapecchia in una favela: “Coltivare la bellezza, ovunque.
Che non sia un compito solo degli artisti, o che magari tutti noi possiamo essere artisti nel portare un po’ più di bellezza nell’universo!
Dopotutto, e poi la smetto con le citazioni, “La bellezza salverà il mondo”, vero Fëdor? :-)

* * * * *

La Ricettina

Il clima instabile di questa primavera indecisa certo non aiuta, ma in questi giorni mi ritrovo a essere piuttosto pigra, non ho voglia di star dietro a preparazioni troppo elaborate. D’altra parte, in cucina mi piace sempre sperimentare sapori e accostamenti insoliti. Dopo alcuni tentativi, ho riadattato una ricettina, semplice semplice veloce veloce, che risponde alla diffusa esigenza di trovare dei modi decenti di consumare il tofu, il quale, poverino, continua a non godere di grandissima popolarità.
Inoltre, il vostro intestino ve ne sarà grato ;-)

Cremina di prugne secche e tofu
Ingredienti:
- 250 g di prugne secche denocciolate
- 150 g di tofu
- 1 cucchiaio di malto di riso o altro dolcificante naturale
- il succo di mezzo limone

Far lessare le prugne e il tofu tagliato a cubetti in due bicchieri d’acqua con il malto di riso.
Unire il succo di limone e frullare il tutto, aggiungendo eventualmente un po’ d’acqua se si preferisce una consistenza più cremosa.
Servire con noci e/o frutta fresca di stagione, per una squisita colazione o merenda, leggera ma soddisfacente!

* * * * *

Nel mese di Giugno

Tutto talmente goloso, che l’unico problema è non esagerare: non sono mica solo le ciliegie che “una tira l’altra”, aiutoooooo!

FRUTTA DI STAGIONE
albicocche, ciliegie, fragole, limoni, meloni, nespole, pesche e nettarine, piccoli frutti

VERDURA DI STAGIONE
asparagi, bietole, carote, cetrioli, cipolle fresche, fagiolini, lattughe, piselli, scalogni, sedano, taccole, zucchine

* * * * *

Come detto, alle vacanze manca ancora un po’, ma io mi porto avanti, mandandovi un grande, luminosissimo abbraccio per una splendida estate!

 

- - - - - - - - - - - - - - - - -

Archivio Newsletter