news

ONIRICAMENTE - La Newsletter di Febbraio


Carissimi,
ben ritrovati a tutti, dopo un inizio d’'anno decisamente positivo; tutte le attività a Oniria sono riprese con entusiasmo, e siamo pieni di giovani e giovanissimi, anziani e anzianissimi, coppiette che si alternano nella gestione dei pupi per venire alle classi di yoga, mamme che praticano insieme alle figlie adolescenti, future mamme in dolce attesa che mostrano orgogliose le loro splendide pance, ...
Insomma, una ricchezza che è anche un grande dono.
Grazie!

* * * * *

Comincio subito con una iniziativa per il mese di febbraio, che è tutt’'altro che una novità, a dire il vero: è infatti a causa delle numerose richieste che mi trovo a riproporvi un seminario che negli anni scorsi ha sempre avuto un super successo.

Domenica 16 febbraio, dalle 9.45 alle 12.45

Seminario: Yoga per il benessere della schiena

Una mattina dedicata non solo a coloro che soffrono di problemi alla schiena e cercano nell’antica saggezza dello yoga una via per ritrovare il benessere, ma anche a quella fortunata minoranza che ha una schiena in buona salute e tale desidera mantenerla.
Il seminario presenterà, nella prima parte, una serie di esercizi per la schiena, ma anche per l’addome e le gambe, importantissimi per lo stato di salute complessivo, e alcune informazioni sulla struttura della colonna vertebrale, su come usarla e prendersene cura in modo intelligente.
Nella seconda parte della mattinata verranno insegnate delle semplici tecniche shiatsu, da praticare a coppie, per imparare anche come coccolarsi a vicenda, che è sempre una bella cosa.

Quota di partecipazione: 18 euro - 16 euro (a testa) per le coppie
I posti sono limitati, è necessaria la prenotazione.

E mica per caso l’ho messo subito dopo San Valentino… ;-)

* * * * *

Con il freddo di queste giornate invernali, in cui accendere il forno è un piacere, vi propongo una rivisitazione in chiave vegan della classicissima pasta al forno, decisamente più leggera, altrettanto gustosa.

Pasta al forno vegan
Ingredienti per il ragù:
- 100 gr di lenticchie già lessate (o qualunque altro legume, a piacere)
- 1 carota
- 1 cipolla
- polpa di pomodoro
- sale e olio q.b.
Preparare un trito con la cipolla e la carota e far appassire in una casseruola con un filo d’olio.
Aggiungere le lenticchie precedentemente lessate, poi la polpa di pomodoro e un pizzico di sale, e cuocere per un’oretta, aggiungendo un po’ d’acqua se tendesse ad asciugarsi troppo.

Ingredienti per la besciamella:
- 2 tazze di latte di soia al naturale, o di brodo vegetale se preferite
- ¼ di tazza di olio di mais, girasole, o oliva extra vergine, a scelta
- ½ tazza di farina bianca
- 1 pizzico di noce moscata
- sale o salsa di soia a piacere
Far rosolare per un paio di minuti la farina con l’olio in un pentolino.
Aggiungere il latte di soia (o il brodo) precedentemente intiepidito, poco alla volta e mescolando continuamente perché non si formino grumi.
Aggiungere la noce moscata e la salsa di soia (o sale) e lasciar sobbollire ancora per una decina di minuti, continuando a mescolare di tanto in tanto per evitare che si attacchi.

Preparare poi la pasta, che può essere tipo maccheroni o mezze penne, cuocendola in abbondante acqua salata e scolandola due minuti prima che giunga a cottura.
Stendere uno strato di pasta, ricoprirla con il ragù e poi con la besciamella; eventualmente si può fare un secondo giro di tutti e tre.
Infine, cospargere con 50 gr di mandorle o anacardi tritati con un cucchiaino di sale, o se preferite con del lievito alimentare in scaglie, e infornare a 200° per dieci minuti.

So che sembra molto laborioso, ma in realtà è relativamente veloce, e poi si può anche prepararne dose doppia e congelarla per future scorpacciate.

* * * * *

In febbraio la frutta è ancora un po’ sempre quella, ma la verdura continua a darci grandi soddisfazioni, per fior di minestroni e zuppe:

FRUTTA DI STAGIONE
arance, kiwi, limoni, mandarini, mele, pere, pompelmi

VERDURA DI STAGIONE
barbabietole, broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cavoli, cicorie, cipolle, erbette, fave, finocchi, patate, porri, radicchi, rape, sedani, spinaci, verze, zucche

* * * * *

Come sempre, un grande abbraccio a tutti

 

- - - - - - - - - - - - - - - - -

Archivio Newsletter