news


ONIRICAMENTE - La Newsletter di Settembre, per ricominciare!


L’estate ce la siamo goduta tutti, eccome. Ma, per quanto mi riguarda, l’idea del rientro zeppo e zuppo di novità porta con sé una ventata di vitalità effervescente che non vedo l’ora di veder concretizzata.
Come già annunciato prima delle vacanze, tutti i corsi riprenderanno dall’11 settembre, con diverse nuove proposte, che spero accoglierete con interesse: venite a provare, insieme alle ormai rodate lezioni di Hatha Yoga e Anusara Yoga, anche Kundalini Yoga, Ashtanga Yoga e Pilates.
Ce n’è per tutti i gusti!

Vi confermo il calendario già comunicato, con una piccola modifica nell’orario della prima lezione di Hatha Yoga del giovedì, che comincerà alle 18.45 (posticipata dunque di un quarto d’ora rispetto agli anni scorsi).
Trovate ulteriori informazioni su pratiche e insegnanti alla pagina del sito.

Vi riporto comunque il calendario dettagliato, e vi ricordo di prenotare al più presto il vostro posto a lezione (anche per le prove), perché alcune classi sono già al completo.

LUNEDI’
h 10.30 – 12 (Cecilia) – Yoga dolce
h 18.45 – 20.15 (Cecilia) – Hatha Yoga
h 20.30 – 22 (Cecilia) – Hatha Yoga

MARTEDI’
h 9.30 – 10.30 (Elena) - Pilates
h 18.30 – 20 (Cecilia) – Hatha Yoga
h 21 – 22.30 (Devi Dyal Kaur) – Kundalini Yoga

MERCOLEDI’
h 10.30 – 12 (Cecilia) – Hatha Yoga
h 12.45 – 13.45 (Elena) - Pilates
h 18.30 – 20 (Marianna) – Anusara® Yoga
h 20.15 – 21.45 (Marianna) – Anusara® Yoga

GIOVEDI’
h 18.45 – 20.15 (Cecilia) – Hatha Yoga
h 20.30 – 22 (Anna) – Hatha Yoga

VENERDI’
h 18.45 – 20.15 (Gaia) – Ashtanga Yoga

Per tutti i corsi nuovi in partenza è previsto un numero minimo di 6 partecipanti.
I costi della quota associativa e del contributo per i corsi rimarranno anche quest’anno invariati.

* * * * *

La Ricettina

Il consiglio culinario che sto per condividere non si può nemmeno definire una vera e propria ricetta, per quanto è semplice. Diciamo che è un po’ un uovo di Colombo (sebbene del tutto vegan, hi hi): tanto banale, ma forse non ci si pensa.

Dal tentativo di utilizzare il più possibile i legumi, cibo dalle proprietà nutrizionali impagabili, con fantasia e senza annoiare, nascono gli Happy Beans, che ho chiamato così con i miei bimbi quando ci siamo messi la prima volta a cucinarli insieme.
È sufficiente far saltare in padella dei fagioli già lessati con un filo d’olio bollente e un po’ di erbette, finché non si forma una bella crosticina croccante. Un pizzico di sale prima di servirli, e stupiranno grandi e piccini.
Come qualità più adatta, consiglio i fagioli neri o i borlotti. Per le erbette: rosmarino e salvia per un sapore più tradizionale, curcuma o curry per un tocco esotico, peperoncino e aglio per i coraggiosi (e se non avete appuntamenti galanti).

Mi sembra già di sentire le obiezioni sul fatto che i fagioli gonfiano, non si digeriscono, etc. etc.
Allora, sebbene non possa trattenermi dal puntualizzare, con bonarietà, che se li mangiate con la salsiccia, forse il fatto che ci si senta pesantucci dopo non è completamente colpa dei fagioli, vi lascio volentieri qualche consiglio per la cottura, per migliorarne proprio la digeribilità.
La questione non si pone, evidentemente, se decidete di usare quelli in scatola, ma se partite dai fagioli secchi, fondamentale è l’ammollo: per quanto mi riguarda, io li lascio tranquillamente 24 ore o anche di più, cambiando frequentemente l’acqua.
In cottura, che può essere anche in pentola a pressione per accorciare i tempi, è una buona idea aggiungere un pezzetto di alga kombu, che trovate nei negozi bio, o di alloro. Da evitare invece il bicarbonato, che qualcuno suggerisce, perché distrugge alcuni nutrienti preziosi (in particolare le vitamine del gruppo B).

Direi che è tutto, non avete più scuse per esimervi da una super fagiolata.

* * * * *

Questo mese ci accompagna dalla fine dell’estate all’inizio dell’autunno, e addolcisce temperature, colori e profumi della natura, in attesa dell’inasprirsi della stagione più fredda. Anche i sapori mantengono la vivacità della stagione calda, spostandosi però già verso golosità più autunnali.

Nel mese di Settembre

FRUTTA DI STAGIONE
angurie, fichi, mele, meloni, pere, pesche e nettarine, susine, uva

VERDURA DI STAGIONE
bietole, broccoli, carote, cetrioli, cipolle, fagioli, fagiolini, lattughe, melanzane, patate, peperoni, pomodori, porri, radicchi, ravanelli, sedani, spinaci, zucche, zucchine

* * * * *

Vi aspettiamo, cariche e gioiose!



- - - - - - - - - - - - - - - - -

Se vuoi ricevere la Newsletter, clicca qui!

- - - - - - - - - - - - - - - - -

Archivio Newsletter